• polo

Polo Agroindustriale

La riforma OCM zucchero approvata dalla Commissione Europea nel 2005 ed entrata a regime nel 2006, ha comportato una profonda modifica dell’OCM zucchero, in vigore dal 1968, con riduzioni prezzi del 36%, limite concordato in WTO alle esportazioni, apertura di importazioni senza dazi o con dazi ridotti ai paesi in accordi EBA, ACP, LDC, e EPA. Tale riforma, particolarmente impattante sulle aree meno vocate come quelle mediterranee, ha comportato la chiusura di 81 Zuccherifici in UE e di 15 su 19 in Italia

A seguito di tale riforma, il Gruppo Eridania Sadam ha ridefinito le proprie strategie e ha riorganizzato l'assetto delle Business Line per assicurare alla filiera bieticola-saccarifera un futuro economico e ambientale sostenibile, attraverso due asset fondamentali: zucchero ed energia da fonti rinnovabili.

Dal 2003 Eridania Sadam ha avviato un complesso piano di modernizzazione del sito industriale di San Quirico (PR) per la realizzazione di un Polo Multi-funzionale. Nello specifico ha investito oltre 60 milioni di euro nel potenziamento e rinnovamento dello zuccherificio con aumento della capacità produttiva del 20% e riduzione dei costi dell’energia del 15%. Ha poi sviluppato la parte di produzione di bio-energie con un investimento complessivo di circa 19 milioni di euro.