• siamo

Storia

1899 1900-1950 1951-1969 1970-1989 1990-1999 2000-2004 2005-2008 2009-2010 2012-oggi

---------

1899 Il 27 febbraio nasce a Genova la “Società Anonima Eridania, fabbrica di zucchero”: scopo della società è la produzione dello zucchero e il suo commercio. A Codigoro (FE) nasce il primo zuccherificio Eridania.

1900-1950 Nonostante due guerre e i problemi di adattabilità della coltura all’ambiente mediterraneo, l’industria saccarifera nazionale si consolida e si espande. Al successo contribuisce in modo determinante Eridania, che nel 1930 acquisisce “Zuccherifici Nazionali”, rafforzando in questo modo la sua posizione sul mercato italiano. Nel 1936 il Gruppo Maccaferri rileva la “S.A.D.A.M., Società Anonima Distilleria Agricola Marchigiana” attiva nella produzione di alcool da barbabietole a uso autotrazione. Torna su

1951-1969 In questo periodo Eridania diviene protagonista a livello nazionale e si afferma come primo marchio di zucchero. Nel 1966 il controllo di Eridania è assunto dal petroliere Attilio Monti. Per migliorare la competitività dell’azienda, nel 1967 si procede all’incorporazione di tre società collegate (Saccarifera Lombarda, Saccarifera Sarda, Distillerie Italiane) e, nel 1968, Eridania costituisce la Compagnie Européenne d’Industrie Sucrière (Ceis) insieme a Béghin Say, avviando in tal modo il processo di internazionalizzazione. Torna su

1970-1989 Negli anni ‘70 Eridania è protagonista di importanti partecipazioni estere. Agli inizi degli anni ‘80 - sotto la guida di Agricola Finanziaria S.p.A. (Ferruzzi) - Eridania acquisisce il controllo di Béghin Say, detenendo, a metà del decennio, oltre il 55% della produzione di zucchero italiana e il 15% di quella europea. Nel 1987 si costituisce il Gruppo Eridania, controllato dalla Ferruzzi Agricola Finanziaria, composto dalla capofila Eridania Zuccherifici Nazionali e da società consociate che operano, con posizioni rilevanti di mercato, in vari settori dell’agroalimentare. Torna su

1990-1999 Il Gruppo Eridania conferisce le attività agroindustriali alla nuova società Eridania Béghin Say, controllata da Montedison. Tutte le attività saccarifere del Gruppo operanti in Italia sono trasferite alla nuova società Eridania S.p.A.: è in questi anni che Eridania avvia un intenso progetto commerciale e di marketing, con l’obiettivo di trasformare lo zucchero da commodity a brand. Torna su

2000-2004 Nel 2003 nasce Eridania Sadam S.p.A., in seguito all’acquisizione del marchio Eridania e di parte delle sue attività industriali da parte del Gruppo Maccaferri di Bologna, di cui già fa parte Sadam Zuccherifici. Da questo momento l’azienda avvia un processo di rinnovamento, che si caratterizza da un lato per un’evoluzione tecnologica e impiantistica, e dall’altro per una strategia di marketing che fa leva sulla notorietà della marca e su una gamma articolata di prodotti specializzati mediante i sub-brand Classico, Zefiro e Tropical, consolidando la propria leadership sia sul canale largo consumo sia su quello industria. Torna su

2005-2008 In un contesto di settore contrassegnato dalla riforma comunitaria dell’OCM zucchero, nel 2004 è avviata la società Eridania Suisse con sede a Ginevra e una succursale a San Paolo in Brasile, specializzata nel trading zucchero. Nel 2006, nasce Eridania Italia dallo spin off dei settori vendite, marketing e distribuzione di Eridania Sadam. Negli anni successivi Eridania Sadam ridisegna le proprie strategie competitive attraverso sinergie commerciali in Eridania Italia con partner internazionali e attiva nel contempo una attenta politica di diversificazione sul mercato nazionale. Torna su

2009-2010 Nel 2009 Eridania, ormai riconosciuta come marca icona della dolcezza in Italia, in concomitanza con le celebrazioni del 110° anniversario, acquisisce il brand Diete.Tic che le permette di rafforzare il suo ruolo di category captain diversificando e ampliando il portafoglio prodotti. Sempre in questa direzione, va inteso il lancio nel 2010 del brand Essenza di Natura, il primo dolcificante completamente naturale con le stesse caratteristiche organolettiche dello zucchero tradizionale ma il 50% di calorie in meno. Nello stesso anno nasce Naturalia Ingredients attraverso una joint-venture tra Eridania Sadam e Cantine Foraci, storica azienda siciliana specializzata nella produzione di vini, mosti e succhi derivati dall’uva ed esportati in tutto il mondo. La nuova società, che ha cominciato a produrre nel settembre 2012, si propone sul mercato come realtà dedicata alla produzione, con processo brevettato, e commercializzazione di zuccheri naturali provenienti dall'uva: detiene infatti il primo impianto al mondo per la produzione di zucchero, destrosio e fruttosio d’uva in forma cristallina. Torna su

2012-2015 A marzo 2011 fa ingresso in Eridania Italia con una quota del 49% nel capitale sociale, Cristal Co, società commerciale di Cristal Union, gruppo cooperativo francese e secondo produttore di zucchero in Francia. Tale accordo prevede il conferimento nella società anche dei marchi e del sito di confezionamento di Russi, rendendo la join venture tra le parti ancora più strategica.
Nell’ottobre 2011, per diversificare la gamma e consolidare l’offerta nel segmento dei dolcificanti naturali, Eridania sigla un’altra intesa strategica: quella con The Truvia Company, società di Cargill, leader nel settore dei dolcificanti a base di stevia sul mercato nordamericano. L’accordo nasce per la distribuzione e la promozione - per la prima volta e in esclusiva nel nostro Paese - di Truvia®, il primo dolcificante a base di estratto di foglie di stevia senza calorie e dal gusto eccellente. Il brand, lanciato nel 2008 negli Stati Uniti, ha successo anche in Italia, grazie alla reputazione di Eridania, leader nazionale della dolcificazione, e al grande know how di Cargill, nota azienda internazionale con oltre 138.000 dipendenti in 63 paesi e prima nel mondo a sviluppare e promuovere questo tipo di prodotto. Torna su

2016 La partecipazione in Eridania Italia viene ceduta alla francese Cristal Union attuando un disegno strategico volto a uscire dal settore commodity, concentrandosi sullo sviluppo di prodotti innovativi e a maggior valore aggiunto. Torna su